L’UOMO DELLA SABBIA

ispirato al racconto di E.T.A. Hoffmann
di Luca De Bei
con Mauro Conte, Riccardo Francia, Fabio Maffei, Giselle Martino
regia Luca De Bei

Il giovane Nathaniel è ossessionato fin dall’infanzia dall’orrendo avvocato Coppelius, che getterebbe la sabbia negli occhi dei bambini che non vogliono andare a dormire, fino a farglieli schizzare dalle orbite. L’amore della sua Clara, e l’amicizia dell’amico Lothar tenteranno di salvarlo dalle sue allucinazioni, e dalla sua pericolosa infatuazione per la misteriosa Olimpia. L’uomo della sabbia è uno dei più famosi e inquietanti racconti della letteratura fantastica dell’800. Scritto quasi duecento anni fa (1816) mantiene intatte le sue caratteristiche di storia “perturbante” (così lo definì Sigmund Freud nel suo omonimo saggio sull’arte). Lo spettacolo, presentato pochi mesi fa alla Cometa Off in un primo stadio di lavoro, viene ora sviluppato e trova qui il suo compimento: in questo adattamento drammaturgico e registico lo spettatore viene introdotto in un’atmosfera sinistra fatta di suoni, fumi, vapori, candele, gemiti. Su tutto regnano il buio e i fantasmi del nostro inconscio.

costumi Lucia Mariani
elementi scenografici Valeria Mangió
supervisione alle scene Francesco Ghisu
luci Marco Laudando

assistente alla regia Giulio Cancelli
fonica Lucrezia Lanza
ufficio stampa Maya Amenduni
foto di scena Pietro Pesce
sartoria Bi.Mi.

una produzione I Magi S.r.l.

Spettacoli stagione 2012-2013